top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Bagnaia, ancora vittoria! Quarto successo stagionale, battuto Vinales a Silverstone



Battuti Miller e Vinales, quarto successo in questo motomondiale; il sabaudo si avvicina a Quartararo, crollato all'ottavo posto dopo la penalizzazione


di Gianluca Scanu


Il motomondiale è ripreso, ma non ci sono novità: a vincere è ancora Bagnaia, per la quarta volta in quest'annata. Una vittoria che vale oro, dato che sono punti che gli permettono di avvicinarsi al capolista Fabio Quartararo, crollato all'ottavo posto dopo una squalifica per uno scontro con Espargaro ad Assen. Una gara da thriller: vittime del sabaudo sono Miller, Rins (superati al primo comando) e Vinales, con cui ha conteso la vittoria agli ultimi giri.



Il momento chiave Il sorpasso di Bagnaia a Vinales all'ultimo giro (LaPresse)


Ottima gestione

Le vacanze pare abbian fatto bene a Bagnaia, che ha ripreso dove si era interrotto: con una vittoria. Dopo i primi giri comandati da Zarco, il sabaudo ha compiuto una vera e propria scalata: infilati prima Miller e poi Rins, poi ottima gestione e sicurezza sugli attacchi di Maverick Vinales. Esso, però, nel finale produce un gran forcing, riuscendo a sorpassare il nostro corridore al penultimo giro. Pronta però la reazione di Bagnaia, che lo porta a vincere definitivamente la tappa e a riavvicinarsi alla testa della classifica.




La parola al campione

"Non mi aspettavo di poter vincere oggi. Fino a ieri sarei stato contento di ottenere un risultato in top 5. Voglio davvero ringraziare la mia squadra perché stavo faticando davvero molto e grazie al loro supporto sono riuscito ad ottenere questa vittoria che, per me, è una delle migliori della mia carriera"



Il resto della classifica

Con Vinales che deve accontentarsi del secondo posto, Miller conquista la terza piazza con un'ottima prova, battendo Enea Bastianini che, dal canto suo, ritrova le zone alte della classifica dopo un periodo difficile. Quinto Martin, sesto Oliveira, settimo Mir, che finisce a terra alla Stowe. La sorpresa negativa di giornata, però, risiede in Fabio Quartararo, che non va oltre un ottavo posto propiziato, però, dalla squalifica dovuto all'incidente con Espargaro (nono e provato, a sua volta, da un incidente in qualificazione) ad Assen. Ci riproverà, così come Bagnaia, il 21 agosto al Red Bull Ring

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Komentar


bottom of page