top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Diavolo di un Milan! Napoli affossato, Giroud porta Pioli alla semifinale di Champions

Aggiornamento: 19 apr 2023



LA MALEDIZIONE DEI PARTENOPEI


Napoli, va bene così! Giroud sbaglia un rigore, poi Rui e Politano escono per infortunio, al 43' il francese timbra il biglietto per le semifinali. I partenopei si devon arrendere: Kvaratskhelia sbaglia un rigore, solo al 92' il pari di Osimhen, inutile. Rossoneri dopo 16 anni in semifinale di Champions League






NAPOLI 1

MILAN 1

Primo tempo: 0-1

Gol: 42' pt Giroud (MIL), 45+3' st Osimhen (NAP)

 

NAPOLI (4-3-3): Meret; Mario Rui (dal 34' pt Olivera), Jesus, Rrahmani (dal 29' st Oostigard), Di Lorenzo; Zielinski (dal 29' st Raspadori), Lobotka, Ndombélé (dal 18' st Elmas); Kvaratskhelia, Osimhen, Politano (dal 34' pt Lozano).

In panchina: Bereszynski, Gaetano, Gollini, Idasiak

Ct: Luciano Spalletti

Possesso palla: 74%

Cambi di sistema: dal 30' st 4-2-4

Baricentro: ALTO (63,6 m)

Ammoniti: Di Lorenzo per fallo, Olivera per condotta scorretta

Espulsi: nessuno

 

MILAN (3-4-1-2): Maignan; Hernandez, Tomori, Kjaer; Calabria, Tonali, Krunic, Leao (dal 39' st Saelemaekers); Bennacer; Brahim Dìaz (dal 14' st Messias), Giroud (dal 23' st Origi).

In panchina: Ballo Tourè, Gabbia, Mirante, Pobega, Rebic, Thiaw

Ct: Stefano Pioli

Possesso palla: 27%

Cambi di sistema: dal 40' st 4-3-3

Baricentro: BASSO (48,9 m)

Ammoniti: Hernandez per fallo, Maignan per perdita di tempo

Espulsi: nessuno

 

Arbitraggio: principale Marciniak (POL), guardalinee Sokolnicki-Listkiewicz, IV uomo Nyberg, VAR Kwiatkowski, AVAR Frankowski

Note: spettatori 54.000, incasso pari a 5.500.000 € (record d'incasso); lieve pioggia, terreno in buone condizioni; tiri 23-6, falli 14-12, calci d'angolo 16-1, fuorigioco 0-1, recupero 6' pt-4' st


NAPOLI

L'ANALISI Di Gianluca Scanu



Cari tifosi partenopei, la scaramanzia è andata letteralmente a farsi benedire. E, ironia della sorte, dal Diavolo Milan, che a fronte di pronostici malauguranti (eccetto qualcuno che aveva intuito tale verdetto, grazie anche all'esperienza dei rossoneri nella coppa dalle grandi orecchie), vola in semifinale a 16 anni di distanza dall'ultima volta.

Dopo lo scudetto dell'anno scorso, per Pioli è il punto più alto della sua carriera: ricordiamo 4 anni fa, quando fu ingaggiato, che non si doveva nemmeno sedere sulla panchina rossonera secondo i tifosi, e stanotte torna a Milano con un biglietto per la semifinale della Champions League.

La scaramanzia partenopea si è esaurita sotto la pioggia del Maradona: non è bastato il ritorno del talismano Osimhen, che pur ha segnato, i padroni di casa debbono uscire a testa alta, per averci provato, per una notte che, nella loro rabbia e nella gioia milanista, resterà per sempre nella storia.


Sfortuna alla pari. Non è lecito parlare di jella contro il Napoli, quando questo entra solo 2 volte in area nel primo tempo e non riesce a creare pensieri a Maignan.

Sarà per la prevedibilità, come Mario Rui al 6' intercettato bene dalla difesa, o come Kvara al 9' che rientra e tira di destro, ma verso le mani del portiere francese.

Sarà anche per l'ottimo bunker difensivo piazzato da Pioli, che chiude bene l'area e fa sì che tutte le occasioni partenopee (affidate perlopiù a Politano) arrivino da fuori area, fallendo miseramente.

Ma anche il Milan si trova, allora, in una situazione di sfortuna: è il 21', Mario Rui rientra su Hernandez dopo un 1-2 con Leao, calcio di rigore netto.

Giroud, che già aveva sbagliato un penalty in Qatar, incrocia col sinistro, Meret intuisce e respinge via.

 

La partita ai raggi X

NAPOLI
POSIZIONE MEDIA DEI GIOCATORI














Legenda: CELESTE uomo chiave, ORO neoentrato

1 Meret, 22 Di Lorenzo, 13 Rrahmani, 5 Jesus, 6 Mario Rui, 91 Ndombelè, 68 Lobotka, 20 Zielinski, 21 Politano, 9 Osimhen, 77 Kvaratskhelia; 17 Olivera, 11 Lozano, 7 Elmas, 55 Oostigard, 81 Raspadori

Distanza percorsa: 114.9 km
Tiri nello specchio: 4
Tiri fuori: 3

Tiri da fuori area: 3

Tocchi: 802 (58 in area avversaria)

Passaggi: 601 (533 riusciti (53%), 5 intercettati)

Cross: 46 (10 riusciti (41%))

MILAN
POSIZIONE MEDIA DEI GIOCATORI














Legenda: FUXIA Uomo chiave, VERDE neoentrato

16 Maignan, 23 Tomori, 24 Kjaer, 2 Calabria, 8 Tonali, 33 Krunic, 17 Leao, 4 Bennacer, 10 Diaz, 9 Giroud; 30 Messias, 27 Origi, 56 Saelemaekers

Distanza percorsa: 115.8 km
Tiri nello specchio: 6
Tiri fuori: 0

Tiri da fuori area: 1

Tocchi: 427 (16 in area avversaria)

Passaggi: 223 (162 riusciti (59%), 10 intercettati)

Cross: 8 (2 riusciti (13%))

 

Infortuni e riscatto. Se qualche tifoso partenopeo pensa che la situazione possa volgere a suo favore... Beh, si sbaglia di grosso. Alla mezz'ora escono Mario Rui e Politano, a causa di dolori troppo forti, col secondo che cade dopo uno scontro con Theo Hernandez, giudicato regolare. Entreranno Lozano-Olivera, e sarà una chiave d'oro per gli ospiti, che al 43' trovano il gol: grave perdita di pallone del neoentrato, Leao recupera a vola verso la porta, taglio per Giroud, Meret esce prima, l'ex Chelsea deposita facilmente in gol.

Altra prova che ribalta molte teorie dei tifosi sorte in inverno: Giroud da contestato (ri)passa ad eroe rossonero, Osimhen da talismano, per il momento, è solo un fantasma: 0 tiri e solo 3 passaggi effettuati.

Effetto forse della troppa tensione, la quale colpisce anche Di Lorenzo al 45', per un'entrata in ritardo su Leao, e Theo Hernandez, proprio per uno scambetto tattico sul nigeriano, che pure segna ma toccando con la mano (annullato), appena prima dell'intervallo.

 

La moviola

Direzione buona da parte di Marciniak, che nel match ha da dare 3 rigori: 2 li dà, il terzo no.

Nello specifico, al 22' c'è un fallo di Mario Rui su Leao, rigore corretto, ma i partenopei vorrebbero che avesse fatto ribattere il penalty a causa dell'ingresso anzitempo di Jesus.

I piedi non toccano terra durante l'azione, il VAR conferma, decisione giusta.

Al 37' possibile fallo di Leao su Lozano: il portoghese tocca pallone, confermato dal controllo al VAR (a distanza), ma tocca anche la caviglia: sarebbe stata meglio la visione fisica allo schermo.

Nessun dubbio sul gol annullato a Osimhen al 3' di recupero del primo tempo, così come sul rigore assegnato al 35' del secondo tempo a Kvaratskhelia per un tocco di braccio di Tomori su cross di Di Lorenzo, poi sbagliato (senza ingressi in area) dal georgiano.

 

Napoli all'attacco. Spalletti non fa cambi all'intervallo, così come Pioli, e gioca veloce e all'attacco totale.

Senza fronzoli, con Olivera e Ndombele quali uomini di pressing, che ripagano al 3' chiudendo bene Calabria, impedendogli di tirare a giro per il 2-0 (3-0 totale).

Ad aiutare il nigeriano, quindi, ecco un Kvaratskhelia che cerca riscatto dopo una breve quanto intensa assenza dal gol: al 2' il georgiano spacca il bunker Milan entrando in area e tirando tanto forte, quanto male, pallone fuori.

La troppa potenza non porta grandi cose: due tiri tra il 13' e il 15', di Kvara e Lozano, entrambi alti.

Al 19' ci prova Olivera, di testa su cross di Jesus, pallone che finisce a lato (e fa capire la troppa fretta di concludere dell'ex Getafe).

LA COPPIA DEGLI EROI. Rafa Leao, 23 anni, e Olivier Giroud, 36 anni, in esultanza dopo l'1-0 (GETTY)


Un gol che fa male. Spalletti vuole assolutamente la rimonta, e per farlo stravolge la squadra: dentro Oostigard, Elmas e Raspadori, schema dal 4-3-3 al 4-2-4, l'unica cosa che non cambia è il pressing asfissiante dei suoi.

Pioli risponde con gli ingressi di Origi, Saelemaekers e Messias.

Ora la sorte pare girare a favore del Napoli: cross di Di Lorenzo, braccio di Tomori, calcio di rigore netto.

Dal dischetto si presenta quello che, fino a stasera, era l'infallibile: Kvaratskhelia. Appunto, fino a stasera: destro incrociato che Maignan manda in angolo.

Il Napoli potrebbe a questo punto arrendersi, ma non lo fa. Errore di testa di Olivera al 44', parata miracolosa di Maignan su Oostigard al 2' di recupero, infine il pari del rimpianto di Osimhen: cross, colpo di lobo di Osimhen, Maignan battuto.

Un pari che illude: non c'è tempo, Marciniak fischia la fine, Milan in semifinale dopo 16 anni.

 

Supersintesi #rafficagol

PRIMO TEMPO

9' Bentornato, Kvaratskhelia

Rientro e destro centrale del giorgiano, Maignan intuisce e blocca a terra

13' Il sinistro di Politano

Rientro e mancino potente dell'ex Inter, Maignan lo ipnotizza, pallone che finisce fuori

20' Il sinistro di Politano /2

Altro mancino, stavolta dal limite, del romano, pallone che sfiora il palo

22' Meret neutralizza Giroud

Entrata di Mario Rui su Theo Hernandez, calcio di rigore: dal dischetto Giroud sceglie il sinistro incrociato, Meret intuisce e respinge

31' Raffica di infortuni

Prima a terra Mario Rui, staff medico in campo, poi Politano si scontra con Hernandez e finisce a tappeto; nulla da fare per loro, entreranno Olivera e Lozano

43' IL MILAN ANCORA UNA VOLTA AVANTI A NAPOLI! Gol Giroud

Errore di addomesticazione del pallone da parte di Lozano, Leao scatta pallone al piede, taglio orizzontale per Giroud che, a porta vuota, deposita facilmente per l'1-0

45+4' IL NAPOLI PAREGGIA, ANZI (MA)NO!

Cross di Olivera da destra, braccio di Osimhen prima di siglare l'1-1, Marciniak annulla

SECONDO TEMPO

2' Riapre le danze Kvaratskhelia

Penetrazione del georgiano, dribbling su Calabria, tiro di potenza che finisce ben lontano dalla porta

13' Kvara vuole il gol (ma non lo trova)

Rottura del raddoppio da parte del georgiano, tiro di potenza, pallone alto

19' Quanti sprechi, Napoli

Cross di Jesus, colpo di fronte di Olivera, pallone a lato

22' Maignan come Meret, Kvara come Giroud

Cross di Di Lorenzo, mano di Tomori, calcio di rigore: dal dischetto, il georgiano sceglie il destro incrociato, Maignan intuisce e manda in corner

44' Olivera ama il fondo

Altro cross di Di Lorenzo da destra, zuccata dell'ex Getafe, pallone ampiamente sul fondo

45+33' TOH, IL NAPOLI PAREGGIA! Gol Osimhen

Colpo di testa di Osimhen deviato in corner; da esso, Raspadori crossa al centro, la punta torna finalmente al gol, spiazzando Maignan all'angolino (anche se ormai non c'è più tempo)
6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page