top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Dinamo, parola d'ordine vincere: col Pesaro 3 punti fondamentali, c'è in ballo la salvezza

Le tenebre della Serie A2 calano soventi sul Palaserradimigni: se la Dinamo non vince, è con un piede in seconda serie, ma Pesaro vuol tentare la corsa alla vetta

SASSARI

Di Gianluca Scanu


L'aria che tira nel basket sassarese o, ancor più, sardo? Pessima. Col Napoli doveva essere cosa fatta, e invece abbiamo assistito ad una sconfitta della Dinamo che fa male. Molto male. Che fa calare una cappa di terrore su Sassari, in vista della difficilissima sfida col più quotato Pesaro, già vincente all'andata. Sotto tanti aspetti, la situazione è delicata, un vero e proprio rebus, con tanto di Pentucci positivo e fiducioso, anche se giustamente sportivo.


Equilibrio. Equilibrio, è la parola di Bucchi. Che in conferenza mette le mani avanti, sapendo che ogni sfida, ormai, non è abbordabile al 100%: "Il campionato è molto equilibrato, c’è un livello molto simile tra tutte le squadre in campionato. Basta vedere anche quanto Bologna e Milano, nel loro percorso di LBA, stanno soffrendo gli impegni di Eurolega. Ogni partita fa storia a se, quando c’è tutto quanto questo equilibrio diventa difficile trovare continuità. Ora diventa obbligatorio vincere in casa, dobbiamo capitalizzare al massimo le partite casalinghe".


Focus

Pesaro quarto, Dinamo a 2 punti dalla retrocessione: se per i marchigiani si tratta del loro miglior risultato nella storia, i sardi mai avevano fatto così male in Serie A; 11 sconfitte in tutto il campionato, di cui 6 in casa finora, a fronte di sole 5 vittorie


Tecnica e stile. Da par suo, Santucci risponde che la sfida sarà difficile: "Ci attende un match impegnativo su un campo per noi sempre difficile; la Dinamo ha tanta energia e punta molto sul contropiede, tanta aggressività e tiro da tre. Per noi dunque sarà molto importante approcciare bene il match, non lasciarli correre e impedire ai loro tiratori di farci male. Sarà necessario imporre il nostro ritmo e gioco con tanta fluidità in attacco. Sassari vanta ottimi creatori come Dowe, Robinson e Gentile che riescono a liberare i lunghi e tiratori quali Kruslin, Bendzius e Jones, tra i migliori di tutta la Serie A". Staremo a vedere.


 

Così a Sassari, ore 19:00

CAMPO: Roberta Serradimigni
TV: Eleven Sports
INTERNET: tribunasprint.it
DINAMO SASSARI
Titolari: 0 Jones, 5 Dowe, 6 Kruslin, 7 Gandini, 8 Devecchi, 9 Treier, 13 Stephens, 20 Bendzius, 22 Gentile, 25 Ousmane Diop
Panchina: 4 Robinson, 8 Devecchi, 10 Chessa, 23 Raspino
Ct: Piero Bucchi
VUELLE PESARO
Titolari: Abdur, Charalampopoulos, Cheatham, Delfino, Gudmundsson, Kravic, Mazzola, Moretti, Sablich, Stazzonelli, Tambone
Panchina: Dia, Totè, Visconti
Ct: Luca Santucci




4 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page