top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

E meno male che l'Olbia non si scoraggia: Tatti conferma Occhiuzzi e crede nella salvezza

Nemmeno la sconfitta con la Fermana di mercoledì scoraggia i galluresi: Occhiuzzi confermato, parole di carica del ds gallurese in conferenza stampa


OLBIA

Di Gianluca Scanu



Sono momenti complicati, quelli che l'Olbia sta vivendo attualmente. Terzultima in classifica, sempre più lontana dalla zona salvezza, e con un una serie di risultati negativi dovuti, anche, a un gioco che fa storcere il naso anche ai più appassionati. In queste ultime 4 partite, 2 sconfitte e 2 pareggi, e su tutto, un fatto preoccupante: il gol arriva sempre tardi, quando la situazione appare o è ormai compromessa, quando la squadra avversaria è già in vantaggio. Se uniamo il tutto al nervosismo, che ha fatto vittime dell'espulsione Biancu a Pesaro e Bellodi a Siena, si può dire che l'aria che tira in casa Olbia è disastrosa, con le tenebre di uno spareggio incombenti. A pagare, solitamente, dovrebbe essere il ct. E invece no. Non all'Olbia.


Confermato Occhiuzzi. Il ds Tatti, infatti, durante la conferenza stampa quotidiana, ha smentito qualsivoglia voce d'addio. Che sia un esonero, che siano (soprattutto) dimissioni: "Occhiuzzi ha fatto un confronto con noi, in modo leale. Non vi nascondo che c’è stato fino a qualche ora fa, guardandoci in faccia, un dialogo tra le parti. Volevamo capire se anche lui fosse convinto e motivato e abbiamo visto che è così. Ora dobbiamo fare gruppo e uscire dalle difficoltà. Dobbiamo trovare equilibrio per il futuro. Continueremo con Occhiuzzi fino al termine della stagione. La classifica ci dice che siamo in difficoltà, ma per come si sta esprimendo la squadra non ce la sentiamo di cambiare allenatore."


​I numeri d'inizio 2023



I punti fatti dall'Olbia nell'arco di gennaio 2023: solo una vittoria, nello scontro diretto con l'Aquila Montevarchi, a fronte di 2 sconfitte (Vis Pesaro per 2-1 e Fermana per 4-2) e due pareggi (Rimini e Siena per 1-1)

I giocatori espulsi nelle ultime cinque partite: si tratta di Biancu e Bellodi, entrambi per doppia ammonizione


Fiducia. Nonostante, però, il pericolo playout, o ancora peggio retrocessione diretta, ad incombere in Costa Smeralda, il ds è fiducioso, quanto amareggiato ancora dalla prestazione dei suoi in casa con la Fermana: "Per noi è un peccato perché abbiamo bisogno di punti e perdere in casa contro una diretta concorrente dà fastidio. Io però sono molto fiducioso, perché questa sconfitta è arrivata dopo tante prestazioni convincenti e questa squadra ha dimostrato di poter giocare contro tutti, anche contro le grandi. Lo abbiamo dimostrato sul campo. Resto però fiducioso anche nel mister Occhiuzzi e speriamo già da sabato di poter fare un’ottima prestazione contro il Fiorenzuola"


I prossimi impegni

Il mese di febbraio (per ora) Sabato 4

Fiorenzuola-OLBIA Serie C 2022-2023, day 26, ore 14:30 Sabato 11

OLBIA-Virtus Entella Serie C 2022-2023, day 27, ore 17:30 Domenica 19

Ancona-OLBIA Serie C 2022-2023, day 28, ore 17:30 Domenica 26

OLBIA-Sassari Torres Serie C 2022-2023, day 29, ore 14:30


Organico. E poi, qualche parola sui giocatori, presenti e futuri: "Il rendimento della rosa è altalenante, ma guardate Nanni. Ora sta facendo bene ma per mesi non lo abbiamo avuto per infortunio e lui era il profilo che doveva sostituire Udoh. Ci siamo mossi per rinforzare la rosa dove avevamo delle mancanze e abbiamo preso un centrocampista con una carriera importante come Dessena, che non ha bisogno di presentazioni. Ci servirà anche caratterialmente nello spogliatoio. Poi è arrivato un attaccante che serviva come Corti, più il ritorno di Arboleda e l’arrivo di Sperotto per la fascia. E abbiamo preso anche un portiere di spessore visti gli infortuni nel ruolo. Operazioni con gli svincolati? No, stiamo bene così"

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page