top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

F1, e si va a Spa: bene le prove libere, oggi le qualificazioni. Ferrari: "obiettivo rimonta"



Su campo bagnato buona prova di Leclerc, che pur conclude dietro a Verstappen. Cambia la power unit, e intanto in casa Alfa Romeo si vivono ore di tensione


SPA


A conclusione di queste due prove che precedono il GP di Spa, possiamo dire una parola che si addice a Verstappen: doppietta. Già, nonostante la pioggia, l'olandese campione del mondo in carica ha trionfato in entrambe le prove, trovandosi però a combattere, come ormai in questo campionato accade, con la Ferrari di Leclerc. Bene, infatti, la rossa del belga, che complice anche il tempo avverso, ha tenuto testa al capolista, preannunciando una nuova lotta per il GP di domenica. Un weekend autunnale, si preannuncia, in Belgio, con una cornice di cielo plumbeo e possibili precipitazioni su quella che è diventata la lotta predefinita di questo Mondiale di F1


Dimostrazioni e rimpianti

Nel venerdì di prove, infatti, Verstappen ha messo a segno il suo miglior tempo, precedendo il suo acerrimo rivale Leclerc, e anche dando forza che non merita di partire (così come il rivale monegasco) dal fondo dello schieramento. Ciò accade a causa del cambio di power unit (che riguarda anche Norris, Ocon, Bottas e Schumacher), ma potrebbe non essere del tutto compromettente per i duellanti, che sanno come rimontare e quindi trasformare in una lotteria la 14a tappa del Mondiale 2022. Staremo a vedere.

Le impressioni dei piloti

LECLERC: "Il ritmo del carburante basso sembra essere scarso, ma il carburante alto sembra andare abbastanza bene. Continueremo a lavorare e cercheremo di analizzare i dati stasera. Non abbiamo prestato molta attenzione al passo di qualifica perché sarà inutile quindi ci siamo concentrati sul passo gara per provare la rimonta" le parole di Leclerc.

SAINZ:"Nel complesso è stato un buon venerdì. Mi sentivo a mio agio con il bilanciamento della vettura nelle FP1. Per le FP2 abbiamo provato alcune modifiche, ma non hanno funzionato come previsto. Tuttavia, sappiamo dove trovare il tempo sul giro, quindi credo che siamo a buon punto" VERSTAPPEN: "Dobbiamo ottimizzare qualcosa per essere al meglio, ma mi sono trovato piuttosto bene e sono contento. Nei giri che abbiamo fatto è andata bene, volevo girare di più. Quando comincia a piovere non puoi spingere tanto" SERGIO PEREZ:"Abbiamo avuto sfortuna per le condizioni della pista, era umida e siamo usciti nel momento sbagliato. Perdere il bilanciamento è molto facile in queste condizioni, imparare qualcosa è stato complicato. Vedremo cosa riusciremo a tirare fuori, sembriamo competitivi ma dobbiamo azzeccare tutto stasera. Non abbiamo trovato ritmo a causa delle condizioni, poi ho avuto dei problemi all'ala posteriore" HAMILTON: "Non siamo stati tanto veloci e non so perché, abbiamo dato tutto per oggi e forse è stato un mix di fattori tra gomme e condizioni di pista. Siamo lontani, dobbiamo cercare qualcosa perché tra venerdì e sabato cambia tutto. Penalità? Per noi è una grande opportunità, analizzeremo i dati per capire cosa possiamo tirare fuori da questa macchina. Le sensazioni sono diverse rispetto alle gare del passato, spero di poter dare una svolta a questo weekend"


Andirivieni

Vive ore extrasportive, invece, un altro team italiano: l'Alfa Romeo. Già, perché a poche ore da questo GP è stato ufficializzato l'addio di Sauber Motorsport, dopo mesi di telenovela, entro fine 2023. Il marchio, infatti, ha trovato un accordo per una collaborazione con Audi, che tuttavia sbarcherà in F1 solo tra 4 anni, nel 2026. Speriamo che l'Alfa Romeo non si faccia prendere troppo la mano da tale evento e riesca a disputare un buon GP.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page