top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Grazie Terracciano! Fiorentina in Conference, nel girone ci son Basaksehir, Riga e Midlothian



Gli olandesi assediano la banda Italiano in casa, Cerny al 97' fallisce il gol che avrebbe garantito almeno i supplementari. Igor espulso nel finale, ma ciò non scalfisce l'euforia per il trionfo






TWENTE 0

FIORENTINA 0

TWENTE (4-2-3-1): Unnerstall; Brenet, Hilgers (dal 35' st Bruns), Propper, Smal; Zerrouki, Sadilek (dal 35' st Ugalde); Vlap (dal 43' st Steijn), Cerny (dal 21' st Tszolis), Van Wolfswinkel; Misidjan (dal 21' st Rots). In panchina: Brama, El Maach, Salah-Eddine, Kjolo, Tyton, Everink, Cleonise. Ct: Jans Possesso palla: 46%

Precisione passaggi: 70%

Cambi di sistema: nessuno

Baricentro: MOLTO ALTO (67,4 M)

Ammoniti: Sadilek, Hilgers, Zerrouki, Propper

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura (dal 45'+3' st Benassi), Amrabat, Maleh (dal 15' st Mandragora); Ikoné (dal 45'+3' Martinez Quarta), Cabral (dal 25' st Jovic), Sottil (dal 25' st Gonzalez). In panchina: Dodò, Saponara, Terzic, Duncan, Nastasic, Gollini, Kouamé Ct: Italiano Possesso palla: 54% Precisione passaggi: 75% Cambi di sistema: nessuno Baricentro: MEDIO (49,3 M) Ammoniti: Igor, Maleh, Ikoné, Gollini Espulsi: al 45'+3' st Igor per doppia ammonizione

Arbitro: Radu Petrescu (Romania)

Note: tiri 16-8 (in porta 8-5), falli 18-15, offside 3-2, corner 6-6, recupero 3' pt-8' st


ENSCHEDE


L'ANALISI

Bastava lo 0-0, alla Fiorentina, per qualificarsi, e così è stato. Certo, soffertissimo, soprattutto in Zona Cesarini, ma comunque meritato. Come previsto, gli olandesi hanno dato gas anzichenò, sfruttando al massimo il fattore casa e dando battaglia per provare a strappare almeno un gol che significherebbe qualificazione. Tutto inutile, la Fiorentina resiste perfino ai petardi tirati dai propri tifosi, che rischiano di mandare all'aria una partita d'oro, nonché all'espulsione di Igor, uno dei pochi deludenti in campo. E oggi pomeriggio, alle 14, il sorteggio ha pure regalato un girone facile: Basaksehir, Midlothian e RFS Riga.


Salvataggi e sabotaggi

Sebbene l'avvio fosse a favore degli olandesi, almeno fino al quarto d'ora il gioco non si vede. La prima vera e propria occasione è al 16', quando Vlap tira a botta sicura e Cabral deve compiere un mezzo miracolo a Terracciano battuto. Il Twente spinge, e al 23' Vlap tenta ancora il gol, ma Terracciano stavolta è attento. La reazione si manifesta nell'immediato, e la Fiorentina prova ad andare in attacco per guadagnare un po' di campo in una partita spinta dai padroni. Ma quando tutto sembra andare per il meglio, a parte un'ammonizione a Ikoné per fallo su Misidjan, ecco che un tifoso pensa bene di esplodere un petardo. E' il 32', e il fantasma di quell'esplosivo lanciato su Dida che costò la Champions all'Inter sembra ri-concretizzarsi, ma non è nulla di grave, si può riprendere.


Il responso del sorteggio

Girone: A

FIORENTINA

Istanbul Basaksehir (Turchia)

Heart of Midlothian (Scozia) RFS Riga (Lettonia)


Lotta (quasi) pulita

Scampato il pericolo, la lotta si fa equilibrata: prima del finale assistiamo a un'occasione per parte, prima dei padroni (37'), con Zerrouki che spara addosso a Terracciano, poi della viola (41'), con Sottil che manda al bar la difesa e calcia, ma deve arrendersi a Unnerstall. Dopo due ammonizioni (Maleh e Propper), e 3' di recupero, si va all'intervallo.

E l'inizio del secondo tempo sembra essere un replay dell'inizio della partita: Twente che spinge, con Zerrouki che tira a giro, Terracciano smanaccia e Igor sventa definitivamente il pericolo.

Ancora polemiche, però, son nell'aria, dato che Unnerstall, fuori area, al 9' tocca evidentemente di mano, ma Petrescu lascia giocare tra la rabbia della panchina.


La moviola

​Partita più che altro caratterizzata dalle intemperanze dei tifosi, di entrambe le squadre. In campo, da segnalare la mano di Unnerstall al 9' del secondo tempo: il tocco era evidentissimo, seppur fuori area, c'era calcio di punizione; insomma, decisione "alla Moreno". Al 33', Sottil s'invola verso l'area, saltando la difesa: l'arbitro rumeno ferma per un fallo, che però è inesistente. Un minuto dopo, ecco un'agitazione collettiva dei tifosi: Jans se la prende violentemente con la panchina della viola, niente provvedimento; al contrario, ammonito Igòr per proteste. Il giallo ci stava, ma sarebbe stato doveroso darlo anche al centrocampista.


Finale scottante

Sottil prova a vendicarsi al 33', ma la volata in porta è viziata da un presunto fallo. Ci prova poi Ikoné, su cross di Gonzalez, ma Unnerstall è attento. Poi, al 34', ecco altre intemperanze dei tifosi, stavolta padroni, tanto quanto basta per scatenare l'ira anche in campo. Jans si arrabbia con la panchina viola, e succede il finimondo. A pagare è Igor, che si becca giallo, ma Mandragora tenta la vendetta: tocco di Jovic e rovesciata pazzesca, palo di pochissimo.

Il finale è un'agonia: 6' di recupero, e Igor pensa bene di farsi espellere per un fallo ai danni di Ugalde. Con un avversario in meno, all'ultimo Rots tenta la zuccata-qualificazione, ma Terracciano tira letteralmente fuori il pallone e manda la viola in Conference League.

Sintesi

PRIMO TEMPO

16' MIRACOLO CABRAL! Tiro quasi a botta sicura di Vlap, il difensore brasiliano mura a Terracciano battuto


32' Esplode un petardo lanciato da un tifoso della Fiorentina, gioco fermo; dopo un minuto si può riprendere

37' Tiro di Zerrouki a botta sicura, Terracciano respinge


41' OCCASIONE FIORENTINA. Sottil manda a bere la difesa del Twente, tiro potente, Unnerstall


SECONDO TEMPO

6' OCCASIONE TWENTE. Zerrouki tira a giro, Cabral devia in angolo


29' UNNERSTALL, CHE IPNOSI! Gonzalez mette Ikoné davanti alla porta, l'ex Lille respinge di pochissimo


34' ANCORA GIOCO FERMO. Intemperanze dei tifosi di casa, Jans attacca la panchina viola, Igor risponde e si becca ammonizione


41' PALO FIORENTINA! Lancio di Jovic, Mandragora da due passi in rovesciata, pallone che trova solo il sostegno

45'+3' Igor atterra Ugalde, secondo giallo ed espulsione per il centravanti


45'+7' GOLDEN MIRACLE TERRACCIANO! Zuccata di Rots, il numero 1 viola tira letteralmente fuori il pallone dalla porta


5 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page