top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Inter, ecco i possibili eredi di Lukaku: da Morata a Taremi, passando per David e Balogun

CASA INTER

Derby coi rossoneri per l'ex Juventus e Real Madrid, ma altre idee balzano in testa a Marotta e Ausilio: a Viale della Liberazione assicurano di avere idee per il post-Big Rom

MILANO

Di Gianluca Scanu



Finito un ciclo, ne ricomincia sempre un altro. Finita l'era Lukaku, che potrebbe sempre spiegare il voltafaccia ai tifosi ancora traditi, è il momento di voltare pagina, per l'Inter.

I nerazzurri vedono Big Rom andare alla Juventus o al Milan, vuoi per i soldi (ma come? Non era l'Arabia la terra degli assetati di denaro come lui?) vuoi per il risentimento contro Inzaghi dopo la finale di Champions (anche se non è certo l'ex Lazio ad aver spedito a porta semivuota il pallone del destino sullo stinco di Ederson), e allo stesso tempo cercano un degno sostituto, che sia almeno all'altezza.

Non sarà facile, voi direte: perché? La risposta è che gli obiettivi sono gli stessi di Milan e Roma, così, tanto per non farsi mancare qualche derby di mercato.


Morata per tutti. L'elenco è abbastanza allettante, ma su tutti spicca un nome vittorioso anzichenò: Alvaro Morata, reduce degli anni vittoriosi con Juventus e Real Madrid, è nelle menti di Marotta e Ausilio come principale sostituto del belga.

Una proposta interessante, ma sorge un problema: rossoneri e giallorossi sono anch'essi sul giocatore, soprattutto i vice campioni dell'Europa League, i quali starebbero pressando su Pinto per fargli un quadriennale, in attesa di un faccia a faccia coi biancorossi di Simeone.

Meno i rossoneri, che sarebbero invece su un altro grande obiettivo nerazzurro.


Taremi vale un derby. 22 gol e 8 assist in 33 partite di campionato, nonché 5 gol e 2 assist in 7 gare di Champions sono l'ingrediente perfetto per puntare su Mehdi Taremi, persiano e giocatore del Porto.

Una rivelazione, almeno fino alla partita contro l'Inter, contattata da Furlani e Moncada, tramite l'agente Nikoomanesh, i quali sarebbero pronti a versare 15 milioni di euro, nonostante il Porto ne chiede 20.

Ecco, se l'Inter ha incassato 50 milioni dalla cessione di Onana al Manchester United, potrà mai riuscire a conquistare anche il persiano? Ah, e occhio anche al Tottenham, che lo avrebbe individuato come sostituto del (probabile) partente Kane.

Ma le possibilità, per l'Inter, ci sono. Altri due nomi, finora, sono Jonathan David e Balogun, solo due tra i più gettonati in casa nerazzurra. Chissà se i due occhi di falco del calciomercato ne vinceranno almeno uno.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page