top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

La Torres ci az-Zecca ancora! Piegato il Sestri Levante a Carrara, rossoblù ora a +5 in testa

SEMPRE PIU' CAPOLISTA

Primo tempo combattuto, poi un gol di testa del numero 77 spedisce i rossoblù a +5: anche oggi difesa e Zaccagno formato super, nonostante meno sofferenza rispetto alla Carrarese

Furno in azione, inseguito da Pelamatti e Scotto (AEP)




SESTRI LEVANTE 0

SASSARI TORRES 1

 

SESTRI LEVANTE (4-3-1-2): Anacora; Podda (dal 35' st Troiano), Oliana, Pane, Furno; Parlanti, Candiano, Gala; Raggio Garibaldi, Forte (dal 41' st Conti), Toci (dal 22' st Busatto).

PANCHINA: Sias, Raspa, Nenci, Ghigliotti, Grilli, Cericola, Grosso, Regini, Masini

CT: Enrico Barilari

CAMBI DI SISTEMA: dal 30' st 4-3-3

AMMONITI: Furno per fallo, Oliana per fallo, Troiano per proteste

ESPULSI: nessuno

 

TORRES (3-4-1-2): Zaccagno; Antonelli (dal 29' pt Fabriani), Idda, Dametto; Pelamatti, Kujabi, Giorico, Zecca; Ruocco (dal 19' st Mastinu); Scotto (dal 34' st Menabò), Diakite (dal 18' st Fischnaller).

PANCHINA: Garau, Liviero, Lora, Siniega, Nunziatini, Sanat, Pinna, Cester

CT: Alfonso Greco

CAMBI DI SISTEMA: nessuno

AMMONITI: Dametto per fallo, Fabriani per fallo, Diakite per fallo

ESPULSI: nessuno

 

Arbitraggio: principale Totaro, assistenti guardalinee Rizzello-Eusebiu, IV Uomo D'Eusanio

Note: 500 spettatori (70 ospiti), incasso non comunicato, cielo nuvoloso, terreno in discrete condizioni; tiri 10-10, falli 8-10, calci d'angolo 7-5, fuorigioco 1-1, recupero 1' pt-4' st


📍CARRARA

L'ANALISI Di Gianluca Scanu



Giocare lontano dal proprio stadio non sta facendo certamente bene al Sestri Levante, ancora meno quando c'è da affrontare una capolista qual'è la Torres.

La capolista rossoblù porta a 5 i punti di vantaggio sulle inseguitrici, come dice il titolo ci az-Zecca, perché è proprio Jack a segnare il gol-vittoria e la terza partita di fila senza gol subiti.

Nulla spaventa più i rossoblù, Zaccagno si conferma una certezza di fronte anche a un Forte che nel primo tempo sembrava in serata di grazia, ma che ha subito smentito i pronostici, nemmeno gli acciacchi di Antonelli hanno indebolito una difesa sempre più attenta e compatta.

Tutto andato alla grande per Greco, il cui gioco frizzante è riuscito ad annientare anche i corsari, e che continuando così potrebbe anche mettere in difficoltà la Juventus U23 nell'inedita sfida di sabato prossimo.


Rivoluzione Sestri. A soli 3 punti in classifica, mister Barilari cambia ancora schema: fuori Regini in difesa, a 4 con Pane, Oliana, Podda e Furno; Gala scala in mediana, rivoluzione in attacco, ove ad affiancare l'inamovibile Candiano ci sono Forte e Toci.

Nessun cambiamento, invece, per Alfonso Greco, che fa rifiatare Mastinu lasciandolo in panchina nel primo tempo; 3-4-1-2 classico, terza partita da titolare per Pelamatti e agente Kujabi dal 1'; attacco confermato con Ruocco dietro a Scotto e Diakite come contro la Carrarese.

I primi minuti son molto tattici, il Sestri rigenerato dai cambi gioca leggermente meglio, ma soffre molto il pressing dei sassaresi. I quali, peraltro, creano la prima occasione del match al 10', con un pallonetto di Idda da 25 metri, nulla di pensieroso per Anacoura. Non quanto il colpo di testa di Raggio, su cross di Candiano, 40 secondi dopo, o sul rigore in movimento di Forte: Zaccagno si conferma muro, mandando l'occasione del neo-titolare corsaro sulla traversa quando tutti si aspettavano gol sicuro.


Zecca che inzucca. Oltre a Zac, nei sassaresi, risulterà decisivo un suo compagno che porta un nome simile, Zecca. Prima del finale di tempo intercetta un interdizione di Kujabi e prova di sinistro debole, mandato sul fondo di pochissimo, poi a 30" dal fischio di ripresa porta in vantaggio i suoi: rimessa di Fabriani, taglio di Ruocco a centro area, zuccata del 77 sottoporta che spiazza Anacoura e gli vale il primo gol con la maglia della Torres.

E' il segnale di scossa dopo che il primo tempo si stava chiudendo male per i sassaresi, come dimostra l'uscita per acciacchi di Antonelli al 26' (sostituito dal succitato Fabriani) e la punizione a giro di Toci, che per poco non entra in gol, al 32' su sgambetto da ammonizione di Fabriani.


Reazione Sestri. La Torres, da questo momento, si limita a difendere il risultato di misura. Corto muso, ma non stile Allegri o Mancini: qualche sbavatura all'8', cui un cross di Candiano per Toci, di testa, per poco non va in gol all'unica uscita a vuoto di Zaccagno, per il resto i rossoblù murano alla grande il risultato.

Sostituzioni azzeccate per Greco, con Diakite e Ruocco, reduci dell'ennesima ottima gara, fatti rifiatare per Fischnaller e Mastinu, meno per il Sestri, che fa scaldare Troiano, Conte e Busatto, senza effetti desiderati.

A questo punto, oltre alla stanchezza, subentra anche comprensibile nervosismo: se Scotto e Barillari litigano prima di una punizione di Furno per fallo di Mastinu (25'), al 30' Oliana atterra Fischnaller, Furno si rivolge con termini pesanti a Totaro. Risultato? Entrambi ammoniti, è l'ultimo vero squillo del match, dato che da qua fino alla conclusione, minuti di recupero compresi, non accade niente di degno di nota. Solo da dire al 38' uno sparo altissimo di Pane su punizione di Furno, e un corner Mastinu-Menabò allontanato dalla difesa di casa.

 

Supersintesi #rafficagol

PRIMO TEMPO

9' FRETTA DI CONCLUDERE, TORRES

Tiro da 25 metri di Idda, pallone alto oltre la traversa

10' ZAC FORMATO BUFFON

Scavino di Candiano, colpo di testa di Raggio, para il portiere rossoblù

17' ANCORA ZAC DECISIVO

Rigore in movimento di Forte, Zaccagno para sulla traversa

25' TENSIONE IN CASA TORRES

Dametto fa capitombolare Forte, giallo giusto; nel frattempo Fabriani rileva Antonelli acciaccato

40' SQUILLO DI ZECCA

Mancino strozzato su scavino di Kujabi, pallone di poco a lato destro del palo

SECONDO TEMPO

1' GOLDEN GOL ZECCA

Rimessa di Fabriani, taglio di Ruocco, colpo di testa del numero 6, Anacoura spiazzato e pallone all'angolino destro basso

7' REAZIONE SESTRI

Cross da sinistra di Candiano, stacco di testa di Toci, pallone a lato a Zaccagno battuto

25' TENSIONE E GIRO INTERROTTO

Fallo di Mastinu su Furno, punizione a giro che Zaccagno acciuffa; prima della trasformazione tensioni Scotto-Barillari

30' TENSIONE ANCHE IN CASA SESTRI

Brutto sgambetto di Oliana su Fischnaller, Furno protesta veemente contro Totaro: ammoniti entrambi


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page