top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

La Torres da Zeman vuol provare a vincere: a Pescara terzo big match, tra star e i cambi di Greco

A CASA DI ZDENEK

Il Pescara di Plizzari, Brosco, Mesik e Cangiano attende la banda Greco: emozioni per uno scontro da vertice, dall'infermeria i rossoblù non recuperano nessuno per la sfida di stasera



📍PESCARA

Di Gianluca Scanu



Dopo due pari conseguenza di due mission improbabile, ora c'è da vincere in una mission impossible. A Pescara c'è una corazzata ad attendere la Torres capolista, un Pescara che non rappresenterà una sfida inedita. Gli abruzzesi non affrontano i sassaresi da parecchio, è vero, ma hanno la meglio nella loro cassaforte, come vedremo sotto. Ma ciò non spaventa mister Greco, che va all'Adriatico per tentare di vincere, missione che dopo le ultime due partite e senza ancora alcuni giocatori rappresentativi della comitiva rossoblù pare essere un tabù.

Ma non è da Torres arrivare sul campo dell'avversario con l'idea della sconfitta: guardate con che mentalità si presentano i rossoblù.


Rifinitura necessaria. Il ct si aspetta un big match. Degno di un'atmosfera notturna, per la quale ci vorrà grande intensità, ma anche energie.

Motivazione per cui i rossoblù, prima di approdare allo stadio Adriatico, hanno fatto un allenamento di ripasso e oggi si dedicheranno a scelte nella rifinitura.

Viste le tempistiche, dopo lo 0-0 col Pontedera Greco ha fatto fare solo un po' di scarico per chi ha giocato domenica, i quali saranno per il 90% gli stessi presenti stasera in campo.

 

▶️Focus

IL PESCARA RIDE...

4 incontri, in passato, tra Torres e Pescara: solo una vittoria per i sassaresi, all'andata della stagione 2003-2004, per 2-1 (aut. Zanetti, Fasano, Milcolucci), contro due vittorie abruzzesi, per 1-0 il 23 dicembre 2001 all'Adriatico e per 5-3 al Vanni Sanna al ritorno della stagione 2003-2004 (Cecchini, Palladini, Giampaolo tripletta, Fadda, Frau, Panetto) e un pareggio il 5 maggio 2002, per 1-1 in casa (Nicoletto, Fanesi)

 

Turnover. Assenti, infatti, ancora i due lungodegenti Giorico e Liviero, nonché un Idda bisognoso di riposo dopo i blancos toscani. Un po' di testa anche al post-partita, dato che già domenica c'è la blasonata SPAL al Vanni Sanna e ci sarà bisogno di conservare le energie: "Cercheremo di badare anche a questo aspetto ma come ho detto più volte noi siamo una realtà che deve pensare partita dopo partita e basta. Proveremo a mettere in campo sempre la migliore formazione per mettere in difficoltà gli avversari, in base alle condizioni di tutti. Se qualcuno dovrà tirare il fiato avrà la possibilità di farlo", dichiara in conferenza stampa. Parole che rispecchiano una verità, ma solo mezza, dato che solo a match iniziato vedremo se sarà totale.

 

Così in campo


Ore 20:45
Stadio Giovanni Cornacchia (Adriatico, Pescara)
TV: Sky Calcio 5
INTERNET: tribunasprint.it

PESCARA (4-3-3): Plizzari; Moruzzi, Mesik, Brosco, Pierno; De Marco, Tunjov, Squizzato; Merola, Cuppone, Accornero.
TORRES (3-1-4-2): Zaccagno; Fabriani, Antonelli, Dametto; Mastinu, Zecca, Kujabi, Cester, Pelamatti; Ruocco, Scotto
5 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page