top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Le pagelle di Inter-Parma: Juric spettacolare, Acerbi sorpresa, bocciati Dumfries e Gagliardini


INTER 6

Come a Monza, come a inizio campionato: prevedibile all'inizio, a un passo dal baratro per tutta la ripresa, imprevedibile alla fine. Ma Inzaghi non avesse sostituito Dumfries e Gosens, di che storia staremmo parlando?

IL MIGLIORE


LAUTARO MARTINEZ 6,5

Tira e ri-tira, prova e ri-prova, alla fine trova il gol. E che gol: ancora una volta decisivo, per salvare una situazione che sarebbe stata nera

IL VOTO PIU' BASSO


DENZEL DUMFRIES 4

In tutta la partita, solo un passaggio azzeccato verso Mkhitarian. Il resto è solo nulla, smarrito, lento, macchinoso, tutto il contrario della mina vista lo scorso anno

IL CT


SIMONE INZAGHI 6

Non azzecca la formazione iniziale, è vero, ma poi carica la squadra come solo lui sa fare, e soprattutto la decide con la sua arma: i cambi, soprattutto quello Gosens-Acerbi

 

ANDRES ONANA 6,5

Sul gol di Juric non può nulla, ma di interventi decisivi ne compie. Sempre attento, nonché miracoloso, in piena tradizione interista

DANILO D'AMBROSIO 6,5

Poco incisivo, un disastro in appoggio, concede troppi spazi al Parma

(dal 36' st DARMIAN 6)


STEVAN DE VRIJ 6

In una delle sue annate più buie, dimostra che può fare una buona partita. Seppur non fino alla fine

ALESSANDRO BASTONI 6,5

La continuità c'è, sventa anche più volte i tentativi di un Parma pressante nel primo tempo. Ma alla lunga cala anche lui

(dal 22' st DIMARCO 6,5)


RAOUL BELLANOVA 6

Non un salto di qualità, ma un balzino sì. La crescita si vede, tappa i buchi in un centrocampo danneggiato da Dumfries

ROBERTO GAGLIARDINI 4

Con la testa pare non essere in campo. Macchinoso, poco incisivo, la grinta vista in passato sembra essere andata a farsi benedire

CHRISTIAN ASLLANI 6,5

Se dallo scetticismo estivo passa a essere uomo chiave a centrocampo non è un caso. Il migliore a muover palla, che ha la miglior visione di gioco, e in più contribuisce alla rimonta

HENRY MKHITARIAN 5

Troppo altalenante, per niente incisivo e decisivo, in più da oggi avrà un nuovo incubo: Sohm

(dal 22' st DZEKO 6)


ROBIN GOSENS 6

Partita incolore, lo salva solo un assist a Gagliardini, per giunra mandato a farsi benedire

(dal 36' st ACERBI 6,5)


JOAQUIN CORREA 4

Non contiamo i palloni giocati (male) da lui, quanto la palpabilità e prevedibilità che diverte assai la difesa ducale

(dal 36' st ACERBI 6,5)

 

PARMA 6,5

Per poco non compie un'impresa storica a San Siro. Le accidentali respinte di Buffon, i cambi sbagliati di Pecchia e il pressing Inter hanno mandato tutto all'aria. Apprezziamo però l'impegno e la grinta: per sabato, il Bari è avvertito

IL MIGLIORE


SIMON SOHM 7

Una sorta di Bremer: fisico possente, capace di far salire la squadra e mandare in tilt la difesa dell'Inter, e in più un assist per un gol che sarebbe stato storico

IL VOTO PIU' BASSO


BOTONG BALOGH 5

L'unica pecca in una difesa che tiene testa ai campioni uscenti. Perlopiù rischia un autogol, se non fosse per l'imprecisione nella sua azione accidentale

IL CT


FABIO PECCHIA 6

Sì, ha fatto anche bene. Sì, ha sfiorato l'impresa. Ma i cambi in un momento cruciale lo hanno tradito
 

GIANLUIGI BUFFON 6,5

Para quel che può, ma sbaglia il controllo e attenzione in occasione dei gol nerazzurri. Ma vabbé, dopo una vita onorevole, a 44 anni

ENRICO DEL PRATO 6

Gioca a memoria, bene, non sarà decisivo ma contribuisce bene e finché può


YORDAN OSORIO 6

L'uomo delle ripartenze. Dei contropiedi. Molto attento in fase difensiva, si perde sui due gol, ma non può nulla

LAUTARO VALENTI 6

L'altro Lautaro: non un campione, ma chiude bene, mette in difficoltà i nerazzurri in fase d'attacco, i numeri per fare bene ce li ha

(dal 36' st CIRCATI 6,5)


NAHUEL ESTEVEZ 5,5

Benino, ma pensa troppo a marcare Mkhitarian, inserendosi poco in area come dovrebbe. Poi si perde

(dal 1' sts CAMARA 5,5)


ADRIAN BERNABE' 6

L'esperienza aiuta. Guida alla grande il centrocampo in fase offensiva, attento sui palloni avversari, avvia molte azioni, una delle quali porta all'1-0

(dal 36' st HAINAUT 5,5)


VALENTIN MIHAJLA 5

Sostituire un ottimo Sohm è sicuramente un macigno che pesa. Ma il suo ingresso è fatale ai ducali: lento, poco incisivo, i nerazzurri se lo bevono come un drink

ADRIAN BENEDYCZAK 6,5

Dà tutto in campo, in due immagini: un tiro al volo e due grandi coperture, ha fatto la sua buona partita

(dal 30' st INGLESE 5)


FRANCO VAZQUEZ 6

Gli manca soltanto il gol, in una serata fatta di tocchi ed eleganza sul pallone. Un piacere vederlo giocare, la rete sarebbe stata la ciliegina sulla torta

DENNIS MAN 6

Peccato per l'infortunio, un 6 politico per l'impegno e la voglia mostrata fino ad allora

(dal 23' pt JURIC 6,5)

21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page