top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Milan, missione "vantaggio nel derby"! Obiettivo passare subito in vantaggio dopo due rimonte

SCARAMANZIA ALLA MILANESE

Dopo la vittoria nei derby di sabato alle 18:00, il Milan vuole sfatare un altro tabu: è da ormai 2 anni che non passa in vantaggio nella stracittadine, l'ultimo precedente

L'ultimo derby in cui il Milan passò in vantaggio, quello di Coppa Italia del 26 gennaio 2021 (GETTY)


📍MILANO

Di Gianluca Scanu



Si sa, Milano è nota per la sua scaramanzia. Da che città è città, nemmeno lo sport ne resta immune, l'esempio più incalzante da qualche anno lo abbiamo nella stracittadina. E' dalla stagione 2020-2021 che si disputa almeno un derby a stagione al sabato, a un orario insolito per un derby qual'è le 18:00: sarà forse un caso? Come lo sarà se il Milan, in questo slot orario, ha vinto tutte le volte, pur subendo almeno un gol dai nerazzurri?

Il dubbio rimane, e vedremo se l'Inter sarà in grado di sfatare questo tabù. Anche se non è l'unico, dato anche il Milan ne detiene uno, da ben due anni


Handicap rossonero. Dal 3 marzo 2021 abbiamo assistito a 9 derby, tra campionato, Coppa Italia, Supercoppa Italiana e Champions League. Il bilancio arride nettamente all'Inter, che prevale con 6 vittorie a fronte delle 2 rossonere di questo periodo e dei 2 pareggi nella stagione 2021-2022, peraltro derby d'andata di entrambe le competizioni nazionali.

Le difficoltà rossonere di mettere veramente l'Inter in ginocchio sono evidenti, i tempi in cui un centrocampo con Pirlo e Seedorf costruiva, e attaccanti del calibro di Weah, Shevchenko, Inzaghi e Kakà segnavano tagliando le gambe ai nerazzurri sono un lontano ricordo: il Milan ha parecchio faticato nelle ultime sfide, i nerazzurri, anche nelle due sconfitte ottenute nel 2022, sono sempre prevalsi sul piano del gioco.

Poco importa se Inzaghi ha qualche difficoltà a chiudere partite importanti, il segnale che il derby per il Milan significhi impresa alla Ercole è chiaro: l'ultima volta che i rossoneri son passati in vantaggio in un derby è il 26 gennaio 2021, in Coppa Italia, venendo però rimontati. Strano a dirsi, ma da lì è iniziata una vera e propria maledizione, pari a quella della maglia numero 9.

 

Focus

LA STRISCIA DEI DERBY DI PIOLI

Legenda (derby con gol per entrambe): ev. fuxia vantaggio Milan ev. azzurro vantaggio Inter

10 FEBBRAIO 2020

Serie A, giornata 21, Inter-Milan 4-2 (Rebic, Ibrahimovic, Brozovic, Vecino, De Vrij, Lukaku)

21 OTTOBRE 2020

Serie A, giornata 5 Inter-Milan 1-2 (Ibrahimovic (rig), Ibrahimovic, Lukaku)

21 GENNAIO 2021

Coppa Italia, Quarti di finale, Inter-Milan 2-1 (Ibrahimovic, Lukaku, Eriksen)

21 FEBBRAIO 2021

Serie A, giornata 24, Milan-Inter 0-3 (Lautaro, Lautaro, Lukaku)

7 NOVEMBRE 2021

Serie A, giornata 11, Milan-Inter 1-1 (Calhanoglu (rig), De Vrij (aut))

8 FEBBRAIO 2022

Serie A, giornata 24, Inter-Milan 1-2 (Perisic, Giroud, Giroud)

4 SETTEMBRE 2022

Serie A, giornata 5, Milan-Inter 3-2 (Brozovic, Leao, Giroud, Leao, Dzeko)

18 GENNAIO 2023

Supercoppa Italiana, Milan-Inter 0-3 (Dimarco, Dzeko, Lautaro)

5 FEBBRAIO 2023

Serie A, giornata 21 Inter-Milan 1-0 (Lautaro)

10 MAGGIO 2023

UEFA Champions League, semifinale, round 1 Milan-Inter 0-2 (Dzeko, Mkhitarian)

17 MAGGIO 2023

UEFA Champions League, semifinale, round 2, Inter-Milan 1-0 (Lautaro)
 

Maledizione. Come detto, sul piano del gioco, i rossoneri non son più riusciti a imporsi come ai tempi di un Ancelotti o un Sacchi alla loro guida. Eccezion fatta per lo 0-0 del 22 febbraio 2022, in Coppa Italia, i rossoneri sono sempre andati sotto di un gol all'inizio del match, e nelle due vittorie ottenute c'è sempre stata una rimonta, e sempre per il difetto del nervosismo di Inzaghi e di un Handanovic vittima, da par suo, della velocità di Giroud nel penetrare in area e segnare.

Per il resto, il Milan ha avuto parecchia difficoltà anche solo a segnare gol, vuoi per un Leao infortunato ed un Giroud incapace di reggere da solo il peso dell'attacco, cosa che a Icardi e Vieri, spesso, è riuscita, e vuoi anche per il gioco nerazzurro superiore, che ha messo più volte in difficoltà difese (e anche portiere, ndr) alquanto discutibili.

Staremo a vedere dunque, sabato pomeriggio, chi sfaterà o non sfaterà questa strana maledizione.



5 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page