top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Radunovic affonda sotto i gol del Milan: rossoneri travolgenti, Jovic fa doppietta, in gol anche Traoré e Leao, ai sardi non basta Azzi

COPPAITALIA JOVIC GIOVA AL MILAN

Un Baby-Milan passa comodamente gli ottavi di Coppa Italia: Jovic continua il suo periodo di grazia, in gol anche Chaka Traoré e Leao, grazie agli errori di Radunovic e una difesa troppo alta. Rossoneri ai quarti di Coppa, incontreranno la vincente di Roma-Cremonese




MILAN 4

CAGLIARI 1

Primo tempo: 2-0

Gol: 29' pt Jovic (MIL), 42' pt Jovic (MIL), 5' st Traorè (MIL), 43' st Azzi (CAG), 45+1' st Leao (MIL)

 

MILAN (4-2-3-1): Mirante; Calabria (dal 16’ st Florenzi), Simic, T.Hernandez, Jimenez (dal 35’ st Bartesaghi); Adli, Reijnders (dal 35’ st Zeroli); Chukwueze, Romero (dal 25’ st Pulisic), C.Traoré (dal 25’ st Leao); Jovic.

PANCHINA: Nava, Maignan, Kjaer, Nsiala Makengo, Loftus-Cheek, Giroud.

CT: Stefano Pioli

AMMONITI: nessuno

ESPULSI: nessuno

CAMBI DI SISTEMA: nessuno

 

CAGLIARI (4-3-1-2); Radunovic; Di Pardo (dal 27’ st Zappa), Wieteska, Hatzidiakos, Obert; Deiola, Makoumbou, Jankto (dal 18’ st Azzi); Mancosu (dal 27’ st Sulemana); Luvumbo, Petagna (dal 18’ st Pereiro).

PANCHINA: Scuffet, Aresti, Capradossi, Goldaniga, Viola, Oristanio.

CT: Claudio Ranieri 

AMMONITI: Di Pardo per fallo, Deiola per fallo, Azzi per proteste

ESPULSI: nessuno

CAMBI DI SISTEMA: dal 27' st 4-2-3-1

 

Arbitraggio: principale Prontera, assistenti Mondin-Margani, IV Uomo Dionisi, VAR Gariglio, AVAR Mazzoleni

Note: 57.169, incasso pari a 1.501.577,48€; cielo nuvoloso, terreno in buone condizioni; tiri 14-8, falli 10-15, corner 5-4, fuorigioco 2-0


📍MILANO

Di Gianluca Scanu



I baby rossoneri ringraziano il Cagliari per essere passati comodamente ai quarti di finale di Coppa Italia. Nessuna sofferenza, con una squadra rossoblù sfilacciata, troppo votata all'attacco, e soprattutto fragile in difesa, a differenza di un Milan che, ritrovato Jovic, ha messo l'orgoglio e la grinta. Vittoria decisa dopo poco meno di un'ora, con il serbo ex Eintracht e Fiorentina che si riscatta mettendo a segno una doppietta, con la complicità del peggior Radunovic della stagione (già che il cognome inizi per Radu fa riflettere molto), a segno nella ripresa Chaka Traoré, classe 2005 e appena maggiorenne e Leao, dopo che Azzi aveva reso meno pesante il passivo. Stasera il destino dei quarti rossoneri lo decideranno Roma e Cremonese: chi passa dovrà vedersela coi rossoneri, solo per avvertire. (in aggiornamento)

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page