top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Red Bull sul tetto del mondo: la gioia di Verstappen e Perez

FORMULA 1



Max soddisfatto di essere riuscito a gareggiare sotto la pioggia, Perez applaude Leclerc per la battaglia. E ora c'è in ballo la vittoria della categoria


SUZUKA


Che campione vuoi che sia, Verstappen, senza festa finale con tanto di dichiarazioni ai microfoni di noi reporter. Nemmeno l'aguazzone giapponese ferma il già campione del mondo: battute le Ferrari e il compagno Perez, e secondo titolo mondiale consecutivo, un impresa mai riuscita a un olandese nella Formula 1, ma già riuscita a Sebastian Vettel per quattro anni consecutivi. Riportata la Red Bull in Paradiso dopo ben 8 anni, interrompendo il dominio Mercedes che durava dal 2014, grazie alla coppia Hamilton-Rosberg.

Ebbene, mentre Max si fregia di questo bis, uno dei due si accontenta di quarti e quinti posti, sentendo ormai i segni del tempo, l'altro si è ormai ritirato da 6 anni. Segno che il regno Mercedes, per ora, è finito, e potrebbe iniziare quello della Red Bull.


Gioia al Max

"Sono molto contento di questo risultato, vincere il campionato è incredibile e sono davvero contento di averlo fatto qui", dichiara il fresco bi-campione, pensando anche al gioco di squadra e, quindi, al Mondiale Costruttori: "La macchina è stata veloce, abbiamo lavorato tanto con la Honda e siamo migliorati in maniera costante. Siamo in testa nel campionato costruttori e vogliamo portare a casa anche questo titolo. Non sono annate che capitano spesso". Parole che fanno anche invidiare chi si è trovato in difficoltà con la pioggia: "Sono molto contento di aver corso, pioveva forte ed era difficile guidare. Per fortuna abbiamo fatto tanti giri e la macchina volava, sono molto contento di aver vinto".


Le chiavi

11 vittorie in questo mondiale e 14 podi, che hanno garantito 366 punti (+111 su Perez e +112 su Leclerc) La miglior macchina, con le migliori gomme, che hanno consentito vittorie anche in situazioni avverse come quella di Suzuka Il miglior team costruttori, il cui contributo è servito a evitare Safety Car e Pit Stop il più possibile La miglior concentrazione e motivazione, anche di fronte a prove libere e qualifiche che non l'hanno visto trionfare. Segno che, come disse una volta Luciano Moggi, è sempre bene "parlare poco e lavorare di più sul campo", a discapito del pronostico


E il collega...

Si accontenta anzichenò anche Perez, che giunto secondo posto dichiara perlomeno la gioia di aver combattuto e portato punti alla Red Bull, necessari per la vittoria anche del Mondiale Costruttori: "È stata una battaglia frenetica con Leclerc, abbiamo combattuto e c'è stato un bloccaggio. Ho provato dall'esterno, lui è andato lungo e penso sia giusta la penalità. Per noi è un grande risultato, Max campione fa diventare la giornata straordinaria".

Albo d'oro

1950-1951 FARINA (Alfa Romeo) 1951-1952 FANGIO (Alfa Romeo) 1952-1954 ASCARI (Ferrari) 1954-1958 FANGIO (Mercedes 1954-1957, Maserati 1957-1958) 1958-1959 HAWTHORN (Ferrari) 1959-1961 BRABHAM (Cooper-Climax) 1961-1963 HILL I(Ferrari 1961-1962, BRM 1962-1963) 1963-1964 CLARK (Lotus) 1964-1965 SURTEES (Ferrari) 1965-1966 CLARK (Lotus) 1966-1967 BRABHAM (Repco) 1967-1968 HULME (Repco) 1968-1969 HILL II(Lotus) 1969-1970 STEWART (Ford) 1970-1971 RINDT (Lotus) 1971-1972 STEWART (Ford) 1972-1973 FITTIPALDI (Lotus) 1973-1974 STEWART (Ford) 1974-1975 FITTIPALDI (McLaren) 1975-1976 LAUDA (Ferrari) 1976-1977 HUNT (Alfa Romeo) 1977-1978 LAUDA (Ferrari) 1978-1979 ANDRETTI (Lotus) 1979-1980 SHECKTER (Ferrari) 1980-1981 JONES (Williams) 1981-1982 PIQUET (Ford) 1982-1983 ROSBERG (Williams) 1983-1984 PIQUET (BMW) 1984-1985 LAUDA (Ferrari) 1985-1987 PROST (McLaren) 1987-1988 PIQUET (Williams) 1988-1989 SENNA (McLaren) 1989-1990 PROST (McLaren) 1990-1992 SENNA (McLaren) 1992-1993 MANSELL (Williams) 1993-1994 PROST (Williams) 1994-1996 SCHUMACHER I (Ford 1994-1995, Renault 1995-1996) 1996-1997 HILL III (Renault) 1997-1998 VILLENEUVE (Renault) 1998-2000 HAKKINEN (Mercedes) 2000-2005 SCHUMACHER I (Ferrari) 2005-2007 ALONSO (Renault) 2007-2008 RAIKKONEN (Ferrari) 2008-2009 HAMILTON (Mercedes) 2009-2010 BUTTON (Brawn) 2010-2014 VETTEL (Red Bull) 2014-2016 HAMILTON (Mercedes) 2016 ROSBERG (Mercedes) 2017-2020 HAMILTON (Mercedes) 2021-2022 VERSTAPPEN (Red Bull)


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page