top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Sardegna, 3 su 4 in Serie D! Rimonta COS Sarrabus, ok Latte Dolce e Uri, tonfo Budoni con l'Ischia

#DALLANOSTRATERRA

IL PUNTO

Domenica fortunata per le squadre sarde del Girone G della Serie D: sì Latte Dolce e Uri di misura, COS Sarrabus Oglistra di rimonta al 90' contro il Trastevere, Budoni travolto dai campani in casa per 4-0


📍Dalla redazione

Di Piergiuseppe Fiori



Due conferme, una valanga e una rimonta. La domenica di Serie D delle sarde ha fornito risultati altalenanti e grande calcio da parte delle squadre partecipanti, nonché conferme per 1-0, di cinismo e occhio della tigre nei momenti decisivi.

Purtroppo non è il caso del Budoni, sconfitto pesantemente in casa dall'Ischia, ma del Latte Dolce e dell'Uri, outsider del campionato odierno di C, attualmente dominato da Cynthialbalonga e Ostia Mare.

Quanto alla COS Sarrabus, lo spettacolo offerto è una rimonta pirotecnica, uno show di gol che ha convinto tifosi e dirigenti.


Cinismo e conferme. Indipendentemente dall'avversario, che sia una semplice Cavese o un Manchester City, c'è da dire che l'Atletico Uri non perde il vizio di giocarsi le sue carte sul campo.

Così è stato, appunto, a Cava dei Tirreni, una conferma delle potenzialità dei giallorossi contro una squadra difficile.

Ravot e Ansini sono rimasti a riposo, è vero, ma la voglia di giocare dei giovani ripaga sempre.

1-0, ed ennesima vittoria in trasferta, firmata Ankovic per la seconda volta in 5 partite.

L'altra conferma è il Latte Dolce di Giorico: la spinta ottenuta dopo il 2-0 contro il San Marzano funziona, altro 1-0 con il classico gol di Alfredo Saba, il quale coi capitolini del Boreale azzecca il momento e colpisce ancora con un gesto tecnico, che dimostra come i celestini abbiano approcciato il campionato. Chissà se con Cassino, Anzio e Albalonga ci sarà la riconferma.


Chi ama gli show. C'è poi chi ama dare spettacolo in campo, come la COS Sarrabus: dopo la sconfitta con il Latte Dolce, nonché i pareggi contro Ischia e Gladiator, gli ogliastrini finalmente trovano una vittoria, seppur in rimonta.

La doppetta di Aloia non ha spaventato i turchesi, che hanno compiuto una rimonta con il solito Aloia, confermatosi dopo il gol del pari in Campania, e col golden gol di Demontis.

Quello che devono fare i ragazzi di Loi è capire cosa vuol dire continuità, e la sfida ad Ostia è già il primo test a riguardo.

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page