top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Sinner, vai così! Battuto Mannarino 2 set a 1, si va agli ottavi



Sofferenza per oltre un set, poi vittoria sul francese: agli ottavi c'è Carreno Busta


JANNIK SINNER 2

ADRIAN MANNARINO 1

Primo set: 2-6

Secondo set: 6-4

Terzo set: 6-2

Ace: 13-5

Doppi falli: 4-2


MONTREAL

Si, Sinner c'è. Con la sua tattica di rimonta "vai sotto-pareggia-vai avanti", che funziona anche stavolta. Mannarino ci ha creduto nel primo set, vinto, ma due ore di gioco lo stancano, lasciando la strada al nostro tennista, unico rappresentante del tennis italiano qua a Montreal, il quale con questa vittoria passa agli ottavi, dove troverà il travolgente spagnolo Pablo Carreno Busta, vincente contro il danese Holger Rune (2 set a 0, per 6-0 e 6-3).


Sotto

L'inizio, come detto, è negativo per il nostro tennista: prima battuta, primo break, poi una serie di errori che lo portano a crollare in pochissimo tempo, contro un Mannarino che gestisce bene, concretizza, e prende il largo tenendo semplicemente il servizio. La svolta, quindi, a 30' dalla prima battuta, arriva all'ottavo game, col francese che si gira sul secondo break e segna il 6-2 che archivia il primo set.


Rovescio del copione

Il secondo set sembra esser destinato a essere una replica del primo, con Sinner che insegue e Mannarino che prova a dilagare. Ma è sul 4-4che avviene un'altra svolta: il nostro tennista si ricava due palle break e sfrutta la prima occasione che ha per portarsi in vantaggio. Da lì in poi riesce a gestire la gara, e con un passante di rovescio in lungolinea si aggiudica il set. 6-4, si va al match-point.



LA PARTITA AI RAGGI X

Primo servizio: 53%-54%; Punti vinti al primo servizio: 79%-73%; Punti vinti sul secondo servizio: 55%-60%; Break point: 3/3-2/4; Tiebreak vinti: 0-0; Punti vinti: 75-73 (24-28 in risposta); Giochi vinti 14-12 (5-3 di fila); Punti vinti: 5-6 di fila, 51-45 al servizio (11-10 giochi vinti al servizio)



Vittoria

Il terzo set, quindi, vede un Sinner con la fiducia riconquistata. Ora, infatti, il nostro tennista strappa servizi su servizi al francese, parso acciaccato e incapace di poter controllare un match così lungo, tanto che al terzo game è costretto ad indossare una vistosa fasciatura alla gamba. Non sembra esserci più partita, e la prova è al settimo game: al cambio di campo sul 5-2, Sinner effettua il servizio che consegna 6-2 e vittoria definitiva

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page