top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Torino-Fiorentina all'ultima... tensione! Nessun gol (uno annullato ai granata), Ricci e Italiano espulsi

#SERIEATIM TORINO-FIORENTINA

Il primo tempo è una partita al miglior episodio: Zapata segna, ma prima spinge Milenkovic, l'arbitro Marchetti dopo la consultazione al VAR annulla. Lì si scatena la rissa: Ricci conquista due gialli in due minuti e lascia i suoi in 10. Nel secondo tempo Milinkovic Savic salva i suoi dall'assalto viola, poi Juric protesta contro Italiano e si fa espellere. Per le duellanti Europa più lontana



TORINO 0

FIORENTINA 0

 

TORINO (3-5-2): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Masina; Bellanova, Vlasic, Linetty (42' st Sazonov), Ilic (9' Ricci), Rodriguez; Sanabria (1' st Gineitis), Zapata (39' st Pellegri).

PANCHINA: Gemello, Popa, Lazaro, Savva, Kabic, Okereke

CT: Juric

AMMONITI: Ricci per proteste

ESPULSI: 7' st Ricci per somma di ammonizioni, Juric per proteste

CAMBI DI SISTEMA: dal 45+5' pt 3-4-2, dal 40' st 4-3-1

 

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Ranieri (9' st Mandragora), Biraghi; Bonaventura (40' st Nzola), Arthur (1' st Maxime Lopez); Nico Gonzalez, Beltran (1' st Barak), Sottil (23' st Ikoné); Belotti.

PANCHINA: Martinelli, Vannucchi, Dodò, Faraoni, Parisi, Infantino, Duncan, Comuzzo.

CT: Italiano

AMMONITI: Ranieri per fallo, Beltran per fallo, Arthur per condotta violenta, Barak per fallo, Italiano per proteste

ESPULSI: nessuno

CAMBI DI SISTEMA: dal 41' st 3-2-5

 

Arbitraggio: principale Marchetti (Ostia Lido), assistenti Dei Giudici-Barone, IV uomo Marinelli, VAR Sozza, AVAR Di Paolo

Note: 22.845 spettatori , sostenitori granata in protesta per le diffide; cielo stellato, terreno in buone condizioni; tiri 8-14, falli 13-13, offside 1-0, corner 4-5, recupero 6' pt-6' st


📍TORINO

L'ANALISI Di Gianluca Scanu



La partita che decide il destino dell'Europa? Niente affatto, ma che decide chi deve rimanere in campo, visto il nervosismo che si è creato dentro e fuori dal campo tra Torino e Fiorentina, come testimoniano le espulsioni ai granata e i momenti di tensione tra le due squadre creatosi più volte nel corso del match, che ha impegnato più volte il direttore di gara Marchetti tra cartellini e VAR.

Le occasioni in campo passano in secondo piano, di fronte a un nervosismo che poi lascia spazio all'amarezza. Per due punti persi da entrambe, da un Torino che ormai si mette il cuore in pace sulla corsa all'Europa, e da una Fiorentina che rischia di perdere il 7° posto, quello valido per la Conference League.


Meglio il Toro. Per la prima volta dopo 141 partite Italiano conferma lo stesso 11 della gara precedente: all'Olimpico di Torino l'ex Spezia schiera Bonaventura e Arthur a centrocampo, con il tridente d'attacco Gonzalez-Beltran-Sottil dietro a Belotti, fischiatissimo dai suoi ex tifosi in quanto "traditore" dei granata. Quei granata che ritrovano Buongiorno al centro della difesa e avanza Rodriguez sulla fascia sinistra; Linetty vince il ballottaggio con Ricci, con Vlasic che supporta la coppia d'attacco Zapata-Sanabria.

Durerà poco in panchina, il pontederese: Ilic si procura una distorsione al ginocchio sinistro dopo un contrasto con Biraghi al 9', entra proprio Ricci che sarà determinante (in negativo) per i granata.

Ciononostante i granata giocano meglio all'inizio, supportati da un grande Zapata che al 17' parte da centrocampo, batte Arthur, si accentra e tira di sinistro, alto di poco. Al 21' conclusione lenta e angolata di Vlasic, Terracciano respinge, sul tap-in Sanabria aticipa Kayodé, finendo di poco a lato.

 

La partita ai raggi X

TORINO

Heatmap (Serie A)

Tiri in porta: 2

Tiri in porta da area: 1

Tiri fuori: 5

Tiri respinti: 1

Occasioni da gol: 5

Cross: 0

Possesso palla: 72%

Passaggi riusciti: 182 (73%)

FIORENTINA

Heatmap (Serie A)

Tiri in porta: 14

Tiri in porta da area: 3

Tiri fuori: 7

Tiri respinti: 4

Occasioni da gol: 11

Cross: 5

Possesso palla: 65%

Passaggi riusciti: 394 (84%)

 

Animi da inferno. La Fiorentina reagisce solo al 25': Biraghi lancia Nico Gonzalez a centro area, colpo di testa, pallone sul fondo alla sinistra di Milinkovic-Savic.

E' però il Torino a interpretare meglio la partita, continuando a pressare e mettere la Fiorentina nella condizione di commettere errori nella gestione del pallone. Uno di questi al 32': Ranieri liscia in area, Sanabria coglie e tira da pochi passi, pallone di poco fuori. Il gol arriva al 38': destro dal limite di Zapata che Terracciano può solo intuire. Marchetti convalida, inizialmente, ma il VAR lo richiama per una possibile spinta dell'ex Atalanta al momento di concludere, ai danni di Milenkovic. Gol annullato, e qua si scatena l'inferno, culminato con la rabbia di Ricci, che prima si becca giallo per una gomitata ai danni di Gonzalez, e poi va a casa anzitempo, col rosso causato dalle proteste per un fallo di Arthur. La panchina del Toro è furibonda, per un rosso eccessivo, dato che la protesta non è né ricca d'insulti, né plateale, ma non c'è niente da fare: all'intervallo il Torino è in 10, sullo 0-0 con la Fiorentina.

 

La moviola

Direzione di Marchetti dimenticabile, nel complesso, a causa anche della difficoltà nella gestione del match che lo ha portato ad alcuni errori degni di nota. Non il giallo sventolato a Ranieri al 7', anche se per la pericolosità del fallo commesso su Bellanova ci stava pure l'espulsione al difensore spezzino. Al 20' Marchetti concede inizialmente un rigore al Torino, a causa di un possibile tocco di mano di Belotti da punizione per un fallo di Beltràn che, vi documentiamo, non c'è. Il VAR conferma i dubbi: non c'è rigore, Belotti tocca con la spalla destra, regolare.

Al 38' gol annullato al Torino: Duvan Zapata si libera di Milenkovic e spiazza Terracciano. Marchetti inizialmente convalida, ma il VAR lo richiama: c'è una spinta, il direttore di gara annulla. La spinta non era travolgente, il gol poteva essere valido.

Due gialli a Ricci tra il 4' e il 6' di recupero: primo giusto, per la manata al volt, secondo eccessivo, in quanto il difensore pontederese non commette azioni pesanti.

Infine intorno alla Cesarini entrata di Barak su Bellanova: palla presa, ma dopo il tocco dei tacchetti sulla caviglia del granata. Marchetti lascia correre, azione da rivedere

 

Spinta viola, Italiano espulso. Juric cambia allora schema, sacrificando Sanabria dall'attacco per rinforzare il centrocampo con Gineitis, vista la perdita del pontederese. Italiano cerca di rafforzare il pacchetto offensivo, rimuovendo gli anonimi Arthur e Beltran per Lopez e Barak e approfittando della superiorità numerica.

Il Torino è ancora sotto shock e inizia a soffrire il pressing Fiorentina, collezionando una sola occasione al 7': Gineitis fugge in contropiede, tocco verticale per Bellanova, destro sul primo palo respinto da Terracciano. Niente di speciale, solo qualche secondo di celebrità per il 19enne lituano.

Ma a impedire alla Fiorentina d'impensierire Milinkovic Savic ci pensa l'ottima difesa di Juric, con Buongiorno che sa sostituire l'ormai lontano ricordo Bremer e impedisce i varchi ai granata. Solo due occasioni per i viola: prima colpo di testa di Bonaventura, al 17', poi botta di Nico Gonzalez al 31'. Italiano gioca le carte Nzola e Ikoné, ma coglie solo un rosso, per la reazione alle provocazioni di Juric, culmine di una direzione che ha lasciato molte ombre e molti dubbi.

 

Supersintesi #rafficagol

PRIMO TEMPO

9' SOSTITUZIONE TORINO

Ilic s'infortuna alla caviglia sinistra in un contrasto con Biraghi, sostituito da Ricci

17' OCCASIONE TORINO

Zapata supera il pressante Kayode, destro che finisce di poco altro

25' REAZIONE FIORENTINA

Traversone di Biraghi per Gonzalez, il quale s'inserisce in area, supera Djidji e di torsione finisce di poco sul fondo

40' ANNULLATO GOL TORINO

Zapata si libera di Milenkovic e di destro rasoterra spiazza Terracciano: possibile spinta, il VAR annulla il gol, 0-0

45+7' CARTELLINO ROSSO RICCI

Il pontederese, già ammonito, protesta tanto da farsi espellere da Marchetti

SECONDO TEMPO

6' CONTROPIEDE TORINO

Ripartenza di Gineitis, che supera due uomini e filtra per Bellanova, tiro respinto da Terracciano. Dal corner, Linetty spedisce sul fondo

15' GIOCO FERMO

Mandragora a terra dopo un contrasto con Gineitis, staff medico in campo

17' COLPO DI TESTA BONAVENTURA

Torsione all'incrocio dei pali del numero 9, Savic di reni spedisce lontano

31' BOTTA DALLA DISTANZA FIORENTINA

Tiro da 30 metri di Gonzalez, centrale, Milinkovic acciuffa

45' CARTELLINO ROSSO ITALIANO

Il ct ex Spezia reagisce eccessivamente alla provocazione di Juric, rosso diretto

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page