top of page
  • Immagine del redattoreGIANLUCA SCANU

Torres in Paradiso, Olbia distrutto: secco 3-0, doppio Scotto e Liviero per la testa della Serie C

LIVIERO E SCOTTO MVP NEL DERBY

Doppietta del capitano (uno su rigore) e tap-in vincente di Liviero che straziano l'Olbia: rossoblù a punteggio pieno alla pari della Carrarese, che mercoledì farà visita al Vanni Sanna


La gioia di gruppo dopo il gol di Scotto per l'1-0 (LaPresse)






OLBIA 0

SASSARI TORRES 3

Primo tempo: 0-1
Gol: 45+2' pt Scotto (SST), 23' st Scotto (SST(rig)), 36' st Liviero (SST)
 

OLBIA (4-3-3): Rinaldi; Arboleda (dal 37' st Fabbri), Bellodi, Motolese, Montebugnoli; Biancu (dal 27' st La Rosa), Dessena, Incerti (dal 18' st Scapin); Zanchetta (dal 1' st Cavuoti), Contini (dal 27' st Corti), Nanni, Ragatzu

PANCHINA: Van der Want, Palmisani, Palomba, Zallu, Caggiu

CT: Leandro Greco

CAMBI DI SISTEMA: dal 15' st 4-2-3-1

AMMONITI: Arboleda per fallo, Bellodi per fallo, Fabbri per gioco scorretto, Cavuoti per fallo

ESPULSI: nessuno

 

TORRES (3-4-1-2): Zaccagno; Dametto, Antonelli, Idda; Liviero, Giorico (dal 42' st Lora), Kujabi (dal 21' st Ruocco), Zecca; Fischnaller; Scotto (dal 27' st Ruocco), Diakite (dal 21' st Mastinu)

PANCHINA: Garau, Petriccione, Pelamatti, Fabriani, Pinna, Siniega, Masala, Goglino, Menabò, Sanat

CT: Alfonso Greco

CAMBI DI SISTEMA: nessuno

AMMONITI: Giorico per fallo

ESPULSI: nessuno

 

Arbitraggio: principale Nicoli, assistenti guardalinee Ravera-Taverna, IV uomo Santinelli

Note: 4.000 spettatori (600 ospiti), incasso non comunicato, cielo stellato, terreno in buone condizioni; tiri 4-15, falli 10-13, calci d'angolo 3-9, fuorigioco 0-1, recupero 3' pt-5' st


📍OLBIA

L'ANALISI Di Piergiuseppe Fiori



Il derby tanto atteso è arrivato e volato come un falco. Sancendo uno storico risultato che, nel bene o nel male, sarà un capitolo indelebile della storica rivalità tra galluresi e sassaresi. Combattuto, sì, ma solo sugli spalti, con entrambe le tifoserie che hanno fatto sentire anzichenò il loro sostegno, mentre in campo l'Olbia ha retto solamente il primo tempo, di fronte a una Torres sempre più affamata e sempre più frizzante nel gioco che in ripresa ha dominato e portato a casa meritatamente i 3 punti.

I gol di Nanni e Ragatzu contro i fragili rossoblù, da oggi, sono un lontanissimo ricordo, nessuno di loro è riuscito a impensierire veramente Zaccagno.

Doppio Scotto (che sale a quota 3 gol) e Liviero, e il gioco è fatto: Torres capolista con la futura avversaria, la Carrarese, che mercoledì pomeriggio farà visita proprio al Vanni Sanna.


Fratelli (solo ct). L'unica fratellanza non è certo tra tifosi, tutt'altro che gemellati. No, è in panchina: due Greco alla guida, da una parte Leandro, l'allievo, e dall'altra Alfonso, il maestro.

Classico 3-4-1-2 per l'ex Lazio, come confermato alla vigilia, 4-3-3 per Leandro, con l'esordio del neoacquisto Montebugnoli in difesa e il doppio tridente, a centrocampo e in attacco.

Sin da subito si capisce dove è indirizzata la gara: al 3' cross di Fischnaller, colpo rossoblù ancora a secco di gol, per Diakite, anticipa Motolese, Scotto ri-serve l'ex Fermana, Motolese fa ancora un miracolo.

Anche se nella prima mezz'ora non vi sono occasioni degne di nota, con un equilibrio abbastanza evidente, c'è da dire che i rossoblù giocano meglio, premono di più e dominano sul possesso palla. Al 32' e al 34' un'occasione per parte, prima per Fischnaller da cross di Giorico, poi di Ragatzu con un diagonale largo, troppo. I primi guizzi dopo una mezz'ora di equilibrio.

 

Vedi anche

▶️Le statistiche (in aggiornamento)

▶️La moviola (in aggiornamento)

 

Scotto show. Dopo essersi caricato per 45+2 minuti, il capitano prende la scena: errore d'impostazione di Zanchetta, Gigi ruba pallone e vola verso la porta dove, di fronte a un immobile Rinaldi, esplode un euro-mancino imparabile che vale il vantaggio e chiude il primo tempo.

Esaltazione dei rossoblù, il Nespoli si ammutolisce, prima del fischio di ripresa Leandro Greco fa uscire il deludente Zanchetta (ammonito) per Cavuoti.

La squadra continua a non girare, Bellodi rischia l'espulsione per una scivolata su Diakite, poi solo ammonizione, Rinaldi deve compiere un miracolo in tuffo su punizione di Scotto, per poco Diakite non sale a quota 3 gol con una zuccata su cross di Zecca. E' solo questione di minuti: Leandro passa al 4-2-3-1, inserendo Scapin e lasciando Ragatzu unica punta. Un suicidio: se Nanni si fa parare un tiro a botta sicura dall'ex Dametto, al 32' la partita pare conclusa: Arboleda sgambetta su Ruocco, calcio di rigore. Dal dischetto il capitano, che non batteva un penalty dalla stracittadina del 19 dicembre 2021: se lì sbagliò, qua no. Destro incrociato che funziona, 2-0.


Inchino meritato. I sassaresi in trionfo al triplice fischio (GETTY)


Nervi saldi. Non ce li ha certo Leandro, che vede una salita di 3 gol da recuperare. Fuori Biancu e Contini, dentro La Rosa e Corti, per Alfonso standing ovation per Scotto, che esce per Cester.

L'Olbia tenta l'assalto con tutte le forze, pure quella della disperazione, la Torres ragiona, fa buona guardia e costruisce dal centrocampo. Tattica perfetta, che al 36' porta al 3-0: di fronte a un Nespoli ammutolito se non fosse per il pubblico capoluoghino, Ruocco tenta un filtrante da sinistra a destra, Rinaldi respinge ma sulla ribattuta deve arrendersi a Liviero, che archivia il match, più o meno.

Prima del finale, infatti, c'è tempo per un'ammonizione a Fabbri per un fallo pesante su Ruocco, qualche fuoco d'artificio e un'occasione di Cavuoti dal limite al 1' di recupero, finita a lato anzichenò. La Torres ora si rilassa, gestisce il pallone, limita a testare Lora (entrato per Giorico), e porta a casa 3 punti d'oro in chiave promozione, oltre che una confortante vittoria che nel derby, un anno fa, pareva solo un tabù

 

Supersintesi #rafficagol

PRIMO TEMPO

3' FISCHNALLER VUOLE IL GOL

Scatto dell'ex Fermana, tocco per Diakite, Motolese respinge, Scotto intercetta e crossa verso il numero 20, anticipato da Motolese

23' GIA' GIALLO PER L'OLBIA

Pesante spinta di Zanchetta su Scotto, ammonito l'attaccante gallurese

32' FISCHNALLER, IL GOL E' TABU

Il numero 20 si accentra e scaglia dal limite, tuffo di Rinaldi in corner: da esso, Giorico crossa per il tedesco, che non arriva sul pallone

34' PRIMA OCCASIONE OLBIA

Scatto di Ragatzu, slalom su Antonelli e Dametto, diagonale di destro in area, troppo largo, lato

45+2' TORRES IN VANTAGGIO, EUROGOL SCOTTO

Il capitano ruba a Zanchetta, scatto e destro micidiale dal limite che spiazza Rinaldi

SECONDO TEMPO

8' SCOTTO, RINALDI TI NEGA LA DOPPIETTA

Punizione per fallo di Bellodi (ammonito), intervento a tuffo di Rinaldi, corner

15' PER DIAKITE NON E' SERATA

Zecca riparte a destra e crossa a centro area per Diakite, incornata imprecisa, lato

19' IL SALVATAGGIO DELL'EX

Accentramento di Nanni, piatto filtrante a Zaccagni battuto, salva l'ex Dametto di testa

33' 2-0 TORRES, GOL RIGORE SCOTTO

Arboleda atterra Ruocco con il sinistro, il capitano rossoblù spiazza Rinaldi di destro incrociato

36' 3-0 TORRES, GOL LIVIERO

Contropiede e diagonale di Ruocco, Rinaldi respinge, sul tap-in azzecca Liviero a porta vuota

45+1' NIENTE ORGOGLIO, OLBIA

Gran bel dribbling di Cavuoti, la botta dal limite finisce ampiamente a lato

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page